lunedì 10 gennaio 2011

Il tempo giusto

C'è un tempo giusto per tutte le cose. C'è chi capisce le cose prima del tempo. Queste persone sono abili e fortunatissime.
C'è chi le capisce al tempo giusto, bravo e fortunato. C'è chi non le capirà mai: anche questi sono fortunati.
E c'è chi, come me, le capisce solo quando è troppo tardi per capirle. Tardi per agire ma non per rammaricarsi. Il massimo della vessazione.

Facciamo un esempio. So una cosa da molti anni, ma non l'avevo mai capita. So che un ricercatore in italia fa anche il lavoro del tecnico, anzi molta parte del suo lavoro è tecnica. Questo ci fa crescere scienziati migliori, per questo siamo anche apprezzati all'estero. Però ad un certo punto la devi smettere di andare a scuola e iniziare a lavorare. Ecco mi sono accorto solo qui ad amburgo per la trecentesima volta che in italia non si può fare il fisico come mi piacerebbe. Si deve fare anche il lavoro degli altri perchè i tecnici non ci sono o se ci sono pensano che il loro stipendio derivi dal fatto che si alzano la mattina. E' vero che sono pagati poco, è vero che non li si fa crescere professionalmente, però...questa è la situazione.
Qui è un'altro pianeta. Puoi fare il tuo lavoro perchè ci sono altri che fanno il loro.

Le cose bisogna capirle per tempo !



 

1 commento: